Mondo2.gif (6584 byte)

Paraguay

flag67.gif (7334 byte)
Ad ovest del fiume Paraguay, la regione del CHACO si estende per il 61% dell'intero teritorio con una presenza di abitanti di circa il 3% dell'intera popolazione del Paraguay. Il Chaco è un immenso territorio di 247.000 kmq, reltivamente selvaggio; la sua flora e fauna densa e molteplice conserva ancora intatta la sua natura. Il Chaco rappresenta la seconada zona forestiera del continente americano. L'altitudine media del Chaco è di 130 metri, solo in direzione, e vicino alla forntiera con la Bolivia arriva ad un massimo di 400 metri di media.

Clicca per visualizzare

Il Chaco è diviso in tre zone diverse fra loro:
  • Il Chaco inferiore  ad ovest di Assuncion con forte presenza di  di palmeti, zone alluvionate, stagni , acquitrini e praterie fertili.
  • Il Chaco medio con capitale Filadelfia  a 470 km di Assuncion il suo paesaggio prevalente è la savana.
  • Il Chaco superiore una zona situata all'estremo nordovest del Chaco completamente arida, piante spinose e boscaglie fitte ed impenetrabili. Luogo amato da puma, giaguari, serpenti, all'estremità nord la vegetazione sparisce per dare luogo ad una presenza di cactus.
Il suo eco sistema particolare e raro dovuto alle condizioni geografiche e climatiche, che favoriscono un eco sistema ricco di centinaia di specie avicole classificate fa del Chaco la patria del Bird-watcing.

La presenza umana che fino ai primi decenni del secolo scorso era notevole ora si è sempre di più diradata lasciando padroni i soli indiani Pampidos che vivono in quasi totale autarchia grazie alle risorse di caccia e pesca e raccolta dei frutti. Sempre nei primi decenni del secolo scorso, comunità protestanti di origine Tedesca provenienti dal Canadà e dalla Russia si installarono nel Chaco dedicandosi alla agricoltura.

Clicca per visualizzare

Torna alla home page / Pagina precedente