Parigi
 
Musei : 2° Arrondissement
Teatri/ Cabarets etc..
Under 18

Museo delle medaglie antiche
Bibliothèque Nationale de France
58, rue de Richelieu 02, 75002 Paris
tel :01 47 03 83 30 Groupes: 47 03 83 40

fax :01 47 03 75 29
metrò: Bourse
RER : Châtelet-Les Halles
bus : 39, 48, 67, 95
apertura: 13h-17h
Collezione di medaglie,monete antiche, e tanti coni dall'antichità ad oggi.
Collezioni di vasi, bronzi, reperti dell'archeologia e altro.
Museo "de la vie romantique"
indirizzo : 16, rue Chapt, 75009 Paris
Tel : 01 48 74 95 38
Metrò : Saint-Georges
Bus : 74
apertura : 10h-17h5
Ospitato nell'atelier del pittore Ary Scheffer, professore di disegno dei figli di Luigi Filippo di Francia. Nel museo si espongono souvenir di
George Sand, e la rievocazione dell'atmosfera di una casa del XIX°secolo.
Museo Gustave Moreau
14, rue de la Rochefoucauld
Tel : 01 48 74 38 50
Metrò : Trinité
Bus : 26, 32, 68, 74, 81
apertura : 10h-12h45, 14h-17h15 - Lunedì e meroledì : 11h-17h15 - primo eultimo mercoledì di ogni mese, eccetto nel periodo scolastico: 12h30-13h30 -

Museo della Massoneria
16, rue Cadet 75 009 Paris
Metrò Cadet o Grands Boulevards
Tel: 01.45.23.20.92
Dal martedì al sabato dallee 14 alle 18

Parigi dispone di oltre 40 teatri, solo nell'ile de France 10, di un livello e di una ricchezza di spettacoli veramentenotevole.Riportarli tutti sarebbe fare una guida dei teatri,ma noi pensiamoo di darvi le coordinate in rete e divertitevi a scopriteli!
Teatri di PARIGI

La commedie française
Salle Richelieu 2 rue de Richelieu
Studio Theatre 99 rue de Rivoli
Theatre du Vieux Colombier 22 rue du vieux- Colombier

Operà

120rue de LYON

Les Follies Bergere
dal 1869 les Follies Bergere rappresentano il meglio del Musical Francese e non solo.Simbolo de la Belle Epoque .Oggi le Follies Bergere, sotto la direzione di Hélène Martini nel1993 inizia un nuovo ciclo, chiudendo così con un passato di spettacoli di paillettes e lustrini duarato un secolo, inizia mettendo in scena un nuovo spettacolo "Les fous de folies" di Alfredo Arias che mette in scena la tradizione della musica popolare francese, fino ad arrivare a "Fame" un musical giovane nato a londra nel 1995, tratto dalla serie televisiva e dal film vincitore di due oscar "Saramnno Famosi"

Le Moulin Rouge
"Insouciance Legerèté et Joie de Vivre "così viene definito in tre parole nel suo stesso sito , queste parole meglio di tutte caratterizzano questo eccezionale evento artistico unico nella storia Francese, a cavallo di due secoli e due guerre dove il progresso industriale e l'emanciparsi di nuove classi sociali abbattendo steccati sociali , danno la speranza e l'illusione di vivere meglio.La cultura popolare viene elevata all'onore del palcoscenico in un frenetico e gaio disordine pieno di gioia di vivere. Sono gli anni in cui molti pittori trarranno dalla quotidianità del Moulin Rouge la loro inspirazione , fra cui Tolouse Lautrec frequentatore fedele che immortalerà se stesso ritraendo le scene barocche , colorate, del frenetico Can Can del teatro. Jean Gabin muovendo i primi passi nello spettacolo farà una tappa al Moulin Rouge, Edith Piaff debutterà poco prima della liberazione, gli imporanno un giovane, che lei non esiterà a definirlo un volgare che si crede un cow boy del far west, si tratta di Yves Montand. Charles Aznavour , Frank Sinatra Liza Minelli, Charles Trenet paseranno per di là ....Le Moulin Rouge continua ....Laurent TARRIDEC rinomato Chef cura la gastronomia del Teatro dove è possibile cenare.

Crazy Horse
Nel 1951 il 19 maggio Bernadin affascinato dal mito del saloon del Far West nel sottosuolo dell'avenue George V, prossima della piazza Alma, da vita al Crazy Horse. All'inizio sarà solo un locale di spogliarello, ma a partire dagli anni '60, sotto l'influenza dei movimenti artistici nel cinema e in altre espressioni artistiche, si passa alle coreografie collettive, abbandonando l'individuale esibizione di artiste del "nudo".
Data la esiguita del locale si instaura un sottile gioco di complicità tra pubblico e dansatrici, ma non potendo supportare effetti speciali si ristruttura il locale ingrandendolo, a questo punto il locale fa un salto di qualità nelle coreografie sempre più ricche di efetti speciali, sottili giochi di luci, raffinate musiche costruiranno un nuovo modo di esibire il nudo che metterà in risalto il valore dei loro corpi e dei loro movimenti, le dansatrici con i loro nomi a grande impatto come " Rosa Fumetto, e Berta von Paraboun" fanno parte integrale delle coregografie, saranno tutt'uno con lo spettacolo. Ogni spettacolo è un continuo emettere di messaggi che altro non fanno che alimentare il bisogno dei sogni del pubblico.......(libera interpretazione di Pierre Restany)
non resta che prenotare!

 

home page

 

 



EuroDisney:La magiaDisney senza dover volare negliU.S.A. Una simpatica parta del mondo disneiano e dei suoi favolosi personaggi, anche nel Terzo Millennio.
Musée dela Poupée: museo delle bambole dal 1850 ad oggi con tutto il corredo i mobili etcc. barbi e le sue concorrenti indirizzo : Impasse Berthaud, 75003 Paris M° : Rambuteau Tel : 01.42. 72.73.11. orari : tutti i giorni salvo il lunedì ed i giorni festivi 10h à 18 h.costo del biglietto : Adulti 35 FF bambini 20 FF . Parig offre molto ai bambini , spettacoli di marionette permanenti in diverse sale della città, come le
Marionnettes de Paris: Chaussée de l’étang, Orée du bois de Vincennes (12ème arr.)
Métro : M° Saint-Mandé-Tourelles
Salle : teatro coperto Tél. : 01.60.22.78.34 et 01.43.44.45.55
.Orari : Mercoledì, Sabato, Dimenica, festivi 15h30, 16h30. chiusura annuale 15 luglio/15agosto.Per bambini dai tre anni in poi.
Parchi di divertimento
La Mer de Sable

situato a pochi kilometri da Parigi nella foresta di Ermennonville una immensa distesa di sabbia , offre molte attrazione per passare una giornata in famiglia raggiungibile con un biglietto dell ferrovie Francesi
Parc Asterix autostrade per lille, a 30km tra l'uscita 7 e 8 c'è una uscita diretta per il parco.
metrò: lineaB3 scendere a Roissy
da Roissy si raggiunge il parco Asterix
tramite bus, che parte dalla stazione di
autobus

Shopping
Parigi offre un ventaglio grande per chi si volesse dedicare all'arte delle spese, a cominciare dai mercatini:
Marche de l'alouette
Les pouces de Saint Ouen
Metrò: Porte de Clignancourt
aperto sabato ,domenica e lunedì
Marché a la feraille
Marché aux timbre
Marché Paul Bert frequentato dai collezionisti.
Marchéde la Creation
Les pouces de la porte de Montreuill
Porte de Montreuil
Metrò: Porte de montreuil
aperto sabato ,domenica e lunedì
Les pouce de la porte de Vanve / Sporte Didot
Marché du livre ancien e d'occasion
Marché de la Tourelle
Marché de Malik caro agli Hippi degli anni 70
Marché de la serpette mobili anni 50 / 60
"Merci aux Champs-Elysées , à midi ou à minuit, au soleil ou sous la pluie on trouve tout ce que vous voulez aux Champs-Elysées" 
(Joe Dassin) "
così è scritto nel sito dedicato ai Champs-Elisées , che i Francesi definiscono la più bella Avenue du Monde! Forse non è , ma certamente è unica , nai Campi Elisei si può soggiornare, passeggiare fare le proprie compere , le migliori discoteche vi aspettano, ristoranti etc..

 

Musei : 3° Arrondissement
Museo de la Poupée
museo delle bambole
rue Rambuteau
Tel : 01 42 72 73 11
Apertira : martedì -domenica 10h-18h
esposizione permanente di una collezzione
di bambole e pupazzi francesi 1860/1960
oltre a esposizioni tematiche su pupazzi e bambole, e giocattoli da collezzione.
Museo Picasso
Hôtel Salé, 5, rue de Thorigny
Tel : 01 42 71 25 21
Metro : Saint Paul, Chemin Vert, Filles du
Calvaire
Bus : 29, 69, 76, 93
Apertura: Inverno 9h30-17h30
Estate 9h30-18h
Il museo ospita le opere del pittore, e la
sua collezzione persnale.
L'Hôtel Salé così nominato perchè era la
sede della gabella incaricata di riscuotere la
tassa sul sale.
Musée Carnavalet
23, rue de Sévigné
Tel : 01 42 72 21 13
Metrò : Saint-Paul
RER : Châtelet-Les Halles
Bus : 29, 69, 76, 96
Apertura: 10h-17h40
Storia di Parigi dalle sue origini ai giorni
nostri.
Il museo è ospitato in due Hotel storici della
città di Parigi
l'Hôtel Carnavalet e l 'Hôtel le Peletier de
Saint-Fargeau.
Nel primo Hotel si espongo oggetti che
vanno della preistoria al XVIII° secolo.
.Nel secondo Hotel dalla rivoluzione ai
giorni nostri.